top of page

Disposizioni a favore delle popolazioni colpite dalle alluvioni del mese di maggio 2023

Beneficiari 

Tutti i titolari di forniture di energia elettrica e gas naturale attive alla data del 1 maggio 2023 nei Comuni e nelle Frazioni individuati all’allegato 1 del DL 61/23 (cd. “decreto alluvione”).

Cosa prevede l'agevolazione

L'agevolazione prevede la sospensione automatica dei pagamenti degli importi relativi alle fatture in scadenza nel periodo dal 1° maggio 2023 al 31 agosto 2023, fatti salvi i pagamenti già effettuati.
Il cliente ha la facoltà di procedere comunque al pagamento degli importi delle fatture o degli avvisi di pagamento i cui termini siano stati sospesi, secondo le modalità indicate in fattura.

Cosa succede al termine del periodo di sospensione

Gli importi i cui termini di pagamento sono stati sospesi dovranno essere rateizzati su un periodo pari a 12 mesi senza applicazione di interessi a carico dell'utente finale. Il cliente ha comunque la facoltà di provvedere al pagamento in maniera non rateizzata o di aderire ad un piano di rateizzazione di durata inferiore da concordare con Controcorrente Gas e Luce.

Come avviene il pagamento delle rate

La rateizzazione delle fatture è automaticamente effettuata senza il pagamento di interessi a carico del cliente finale. Il pagamento delle rate, non cumulabili e di importo costante, avviene:

 

  • con una periodicità pari alla periodicità di fatturazione;

  • con rate non inferiori a 20 €;

  • per un periodo di 12 mesi.

Il periodo di rateizzazione può essere ridotto nel rispetto della periodicità di fatturazione, qualora l’importo delle rate risulti inferiore a 20 €. Qualora l’importo complessivo da rateizzare, con riferimento alla singola fornitura, sia inferiore a 50 € non è prevista la rateizzazione.

In deroga a quanto indicato:

  • il cliente può incrementare la periodicità delle rate facendone richiesta a Controcorrente Gas e Luce;

  • Il periodo di rateizzazione può essere ridotto nel rispetto della periodicità di fatturazione, in modo da consentire rate di almeno 20€.

Come comunicare un eventuale diverso indirizzo di recapito

Il titolare della fornitura può comunicare al gestore l’eventuale diverso indirizzo, ai fini del recapito delle eventuali fatture o avvisi di pagamento tramite:

 

  • il numero verde 800 911 663 per chiamate da rete fissa;

  • il numero 02 407 013 60 per chiamate da rete mobile.

Proroga della sospensione dei termini di pagamento

Per le forniture di gas o energia elettrica asservite ad abitazioni/sedi che risultino compromesse nella propria integrità funzionale in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023,

l’Autorità ha introdotto - con Delibera 390/2023/R/com - la possibilità di richiedere una proroga della sospensione dei termini di pagamento fino alla data del 31 ottobre 2023.

I soggetti beneficiari della sospensione potranno entro il 31 agosto 2023 (o comunque entro la data di conclusione del periodo di sospensione) richiederne l’estensione, inoltrando il modello di Dichiarazione sostitutiva di atto notorio (scarica qui), ad uno dei seguenti recapiti:

 

  • pagamenti@controcorrente.energy inserendo nell’oggetto “Proroga della sospensione dei termini di pagamento”;

  • Controcorrente S.r.l. - Via Variante Aurelia 153 - 19038 Sarzana (SP). 

La dichiarazione dovrà essere compilata in ogni sua parte, firmata e corredata di copia di documento di riconoscimento.

bottom of page